05.06.2022

Éntula a Zeddiani: Dario Vergassola

Il Comune di Zeddiani aderisce a Éntula, il festival letterario di Liberos, l'associazione culturale non-profit nata nel 2012 con l'obiettivo di promuovere la lettura mettendo in rete tutti gli operatori della filiera del libro. Questa realtà, che oggi è anche un social network che unisce i lettori appassionati, ha cambiato e ampliato nel tempo le sue attività: organizza eventi, incontri, attività per le scuole ed un festival letterario diffuso che coinvolge tutta l'isola e dura l'intero anno. 
 
Éntula è il festival letterario inclusivo per antonomasia, che dal 2013 propone libri e autori appartenenti a qualsiasi genere letterario, in arrivo da qualsiasi parte del mondo, in qualsiasi centro della Sardegna disposto ad ospitarli.
 
Venerdì 10 giugno, alle ore 19.00, presso il Parco Comunale, si svolgerà il primo degli eventi in programma, promosso dall'Assessorato alla Cultura.
 
Dario Vergassola presenta "Storie vere di un mondo immaginario", in dialogo con Roberta Balestrucci.
 
? Cosa avrebbe da dire un girino che abita uno stagno all’arrogante che cerca in tutti i modi di contaminare l’acqua? E cosa pensano davvero le acciughe sui banconi dei bar liguri di questa tradizione alimentare? Com’è, insomma, la vita in questo mondo alla rovescia in cui gli animali e le sirene parlano, si lamentano dell’uomo, lo sfidano e lo contrastano?
 
In queste cinque storie di delicata ironia, di struggente tenerezza, comiche e malinconiche al tempo stesso, pungenti di satira sociale e disincantate e lucide, a essere protagonisti sono proprio loro, i dimenticati animali e le leggendarie creature del mare: pesci, totani, sirene, acciughe e polpi mettono qui in scena le loro storie d’amore impossibili, le loro tirate ecologiste, la malinconia di essere esclusi, il desiderio di scoprire il mondo lanciandosi in mille spericolate avventure.
 
Il risultato è un ribaltamento provocatorio e ludico delle nostre certezze: le Cinque Terre, che ci apparivano solo come una costa perfetta per i turisti e popolata da pescatori, si trasformano in queste pagine in un mondo favolistico e spietatamente vero, fino ad assumere i tratti di un luogo in cui la leggenda è di casa e in cui è possibile guardare il mondo da un’altra prospettiva.
Dario Vergassola, spezzino d’eccezione, libera in questa raccolta di racconti, splendidamente illustrati da Mattia Simeoni, la sua vena più creativa, unendo all’inventiva e all’ironia, che siamo abituati ad apprezzare in lui, una vocazione narrativa di grande intensità e leggerezza.
 
__________
Dario Vergassola nasce in Liguria nel 1957, è comico e cantautore. Ha partecipato a numerosi programmi televisivi e pièce teatrali. Si avvicina al mondo dello spettacolo da giovane, partecipando a Professione comico, manifestazione diretta da Giorgio Gaber: ottiene sia il premio del pubblico che quello della critica. Del 2014 è il suo primo romanzo ‘La ballata delle acciughe’. Nel 2020, per La nave di Teseo ha pubblicato con Moni Ovadia ‘Se vuoi dirmi qualcosa taci.Dialogo tra un ebreo e un ligure sull’umorismo’. Oltre a essere autore di libri pubblica rubriche e articoli per diversi giornali e magazine tra cui: Max, Left e Il Venerdì.